TARI ARERA

Trasparenza Servizio Gestione Rifiuti

Ai sensi della Deliberazione Arera 444/2019/R/rif e relativo allegato TITR, in questa sezione sono pubblicati i contenuti informativi minimi, organizzati in modo tale da favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all'ambito territoriale in cui si colloca l'utenza.

A - RAGIONE SOCIALE GESTORE SERVIZIO
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti.

Tariffe e rapporti con gli utenti: Comune di Ussana - Provincia Sud Sardegna

Raccolta e trasporto rifiuti: Cosir Srl

B - RECAPITI
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti.

Comune di Ussana

Piazza Municipio n. 1

09020 Ussana

Tel. 070918941

Sito istituzionale: www.comune.ussana.ca.it

PEC: protocollo@pec.comune.ussana.ca.it

e-mail: info@comune.ussana.ca.it

C - MODULISTICA RECLAMI
Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile.

L'invio dei reclami può essere effettuato:

- al n. telefonico 07091894317

- alla PEC protocollo@pec.comune.ussana.ca.it

- alla mail info@comune.ussana.ca.it

 

Per la segnalazione di disservizi nella raccolta: Invia una segnalazione - Cosir

D - CALENDARIO E ORARI RACCOLTA
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione.

Si vedano i documenti allegati

E - INFORMAZIONI CAMPAGNE STRAORDINARIE
Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta.
F - ISTRUZIONI PER IL CORRETTO CONFERIMENTO
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto.

Si vedano i documenti allegati

G - CARTA DELLA QUALITA'
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile.
H - PERCENTUALE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso.

Anno 2018 - 78%

Anno 2019 - 80%

Anno 2020 - 78%

Raccolta differenziata

I - CALENDARIO E ORARI PULIZIA STRADE
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta.
J - REGOLE DI CALCOLO DELLA TARIFFA
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili.

Per calcolare la TARI si dovrà calcolare la quota fissa e la quota variabile, distinguendo se si tratta di un immobile ad uso domestico o non domestico.

Gli elementi utili per il calcolo TARI sono i seguenti:

  1. superficie in metri quadri
  2. periodo di riferimento
  3. nucleo familiare
  4. quota fissa
  5. quota variabile
  6. quota provinciale 5% dell’imponibile

 

Per utenze domestiche

La quota fissa della TARI si ottiene moltiplicando la superficie in metri quadri dell’immobile per la relativa tariffa fissa (determinata dal Comune di residenza in base al numero di persone che occupano l’immobile) secondo la formula
METRI QUADRATI X TARIFFA FISSA.

La quota variabile della TARI è, invece, determinata dal Comune in base al numero di persone che occupano l’immobile.

Le due quote vengono sommate e, al risultato ottenuto, viene applicato il tributo provinciale pari al 5% dell’imponibile.

 

Per utenze non domestiche

La quota fissa della TARI si ottiene moltiplicando la superficie in metri quadri dell’immobile per la relativa tariffa fissa (determinata dal Comune di residenza in base alla relativa categoria di appartenenza) secondo la formula
METRI QUADRATI X TARIFFA FISSA.

La quota variabile della TARI si ottiene moltiplicando la superficie in metri quadri dell’immobile per la relativa tariffa variabile (determinata dal Comune di residenza in base alla propria categoria di appartenenza) secondo la formula
METRI QUADRATI X TARIFFA VARIABILE.

Le due quote vengono sommate e, al risultato ottenuto, viene applicato il tributo provinciale pari al 5% dell’imponibile.

K - INFORMAZIONI EVENTUALI RIDUZIONI
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste.

Per eventuali riduzioni (ad es. abitazioni per uso stagionale) è possibile consultare REGOLAMENTO TARI allegato

L - ATTI APPROVAZIONE TARIFFA
Estremi degli atti di approvazione della tariffa per l’anno in corso con riferimento all’ambito o ai comuni serviti.

Vedi allegati

M - REGOLAMENTO TARI
Regolamento TARI o regolamento per l’applicazione di una tariffa di natura corrispettiva.

Vedi allegato

N - MODALITA' DI PAGAMENTO AMMESSE
Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite.

Modello F24 precompilato allegato alla bolletta ordinaria (gratuito)

O - SCADENZE PAGAMENTO
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso.

Scadenze di pagamento per la bollettazione 2020:

- 1° rata entro il 30/09/2020;

- 2° rata entro il 30/11/2020;

- 3° rata entro il 31/01/2021;

- 4° rata entro il 31/03/2021.

 

P - INFORMAZIONI RITARDATO OD OMESSO PAGAMENTO
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto.

In caso di omesso o insufficiente o tardivo versamento del tributo, si applica la sanzione del 30% dell’imposta dovuta, ovvero della differenza d’imposta dovuta, ovvero dell’imposta tardivamente versata.

In caso di omessa presentazione della dichiarazione originaria o di variazione si applica la sanzione amministrativa del 100%

In caso di infedele o incompleta dichiarazione si applica la sanzione amministrativa del 50%

Q - SEGNALAZIONE ERRORI IMPORTI
Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile.

L'invio delle segnalazioni di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all'utente può essere effettuato:

- al n. telefonico 07091894311

- alla PEC protocollo@pec.comune.ussana.ca.it

- alla mail tributi@comune.ussana.ca.it

R - DOCUMENTI DI RISCOSSIONE IN FORMATO ELETTRONICO
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione.

E' in via di attivazione la piattaforma per la ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico. Nelle more dell'attivazione del servizio è possibile ricevere le bollette in formato elettronico mediante richiesta all'indirizzo mail tributi@comune.ussana.ca.it